Radar: Archiviato il terzo trimestre positivo

05/10/2020 Euromobiliare AM SGR

L'Investment Strategist di Euromobiliare AM SGR presenta la settimana economico finanziaria. Approfondimenti, dati e notizie d'interesse per gli investitori.

In evidenza:

  • Settembre si è chiuso con un bilancio negativo per azionario e crediti e una sostanziale tenuta dell’obbligazionario governativo
  • L’ indice S&P500 ha registrato una perdita che, dal picco a minimo, è rimasta al di sotto della doppia cifra, una correzione che appare del tutto fisiologica all’interno di un trend rialzista
  • Lo scenario di base resta quello di una ripresa globale.
  • Mercoledì 7 ottobre, la pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve

Settembre si è chiuso con un bilancio negativo per azionario e crediti e una sostanziale tenuta dell’obbligazionario governativo. Colpita soprattutto Wall Street, penalizzata delle prese di profitto sul comparto tecnologico. In calo anche i prezzi delle materie prime, petrolio e oro in primis, a fronte di un biglietto verde che riprende forza sulla scorta di tassi reali americani in salita di qualche punto base.

L’ indice S&P500 ha registrato una perdita che, dal picco a minimo, è rimasta al di sotto della doppia cifra, una correzione che appare del tutto fisiologica all’interno di un trend rialzista. 

Nonostante le perdite delle ultime settimane, il terzo trimestre consegna agli investitori performance largamente positive per le asset class di rischio. Delude l’azionario europeo penalizzato dall’andamento dei titoli finanziari.

L’eccezionale rimbalzo dei mercati dai minimi di marzo scorso riflette un altrettanto significativo miglioramento della congiuntura, ben evidenziato dagli indici di fiducia delle imprese tornati in area di espansione che descrivono un recupero a “V”. Lo scenario di base resta quello di una ripresa globale, nella prospettiva di ulteriori passi avanti sotto il profilo macro e micro economico e di policy maker complessivamente accomodanti. 

Pur tenendo conto del consistente aumento di nuovi contagi Covid-19, in particolare in Europa e negli Stati Uniti, non dovrebbe configurarsi il caso di generalizzati lockdown vista l’attuale contenuta severità dei casi.

 Il calendario economico della settimana non offre spunti particolari. Interessante, mercoledì 7 ottobre, la pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve da cui potrebbero emergere chiarimenti in merito all’implementazione della nuova politica di average inflation targeting.

Ultime news