Eurofundlux Climate Change ESG P

Sicav Flessibili Profilo di rischio e rendimento: 6
Ultima variazione 0,431 %
20/10/2021 LU1173751881

Per periodi superiori a 3 anni la rappresentazione avviene su serie storiche settimanali. In considerazione della modalità di calcolo del valore delle proprie azioni utilizzata da Euromobiliare International Fund SICAV, si evidenzia che la data di interrogazione da imputarsi nel sistema di simulazione deve essere antecedente di un giorno rispetto alla data desiderata (e.g.: se la data desiderata è il 30/05 deve essere imputato il giorno 29/05).

Performance al 20/10/2021
Comparto
YTD 4,24%
1 mese 1,45%
3 mesi 1,26%
6 mesi 2,98%
Performance
Comparto
1 anno* 4,51%
3 anni* 8,53%
Rendimento medio annuo composto
Comparto
2 anni* 2,31%
3 anni* 2,76%
5 anni* 2,48%
*dati aggiornati alla fine dell'ultimo trimestre solare (30/09/2021)

La data della prima valorizzazione quota della classe D del Comparto è il 02/03/2015. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. I rendimenti esposti sono al lordo degli oneri fiscali. Per un maggiore dettaglio informativo si rinvia al KIID, al Prospetto, all'ultimo Rapporto annuale e all'ultima Relazione semestrale pubblicata.

Commento

L'accettazione dei cookie marketing è necessaria per visualizzare i video

Nei prossimi anni sempre più risorse e investimenti saranno destinati verso quelle aziende che metteranno la sostenibilità al centro delle loro attività. Queste società saranno maggiormente in grado di competere e avranno enormi vantaggi rispetto a quelle che non cambieranno i loro sistemi produttivi.

Il prodotto Eurofundlux Climate Change ESG è il nostro modo per essere parte attiva di questo momento epocale e per contribuire a limitare l'effetto delle variazioni climatiche globali.

L'obiettivo del comparto è quello di realizzare investimenti sostenibili, in linea con l'articolo 9 del Regolamento SFDR che corrisponde al massimo grado di influenza dei fattori ESG all'interno del processo di investimento, in quanto si pone esplicitamente l'obiettivo di contribuire alla mitigazione dei rischi climatici.

Caratteristiche

Eurofundlux Climate Change ESG P è un comparto di Euromobiliare International Fund SICAV, per ulteriori approfondimenti è possibile accedere al sito della SICAV cliccando qui

Benchmark Eurofundlux Climate Change ESG P non ha parametro di riferimento ("benchmark")
Categoria Assogestioni Flessibili
Classe Accumulazione dei proventi
Divisa EUR
Gestione cambio Gestione attiva
Obiettivi

Il Comparto si pone come obiettivo la crescita graduale del capitale investito a medio/lungo termine, contribuendo all'obiettivo ambientale di contenimento del cambiamento
climatico. 

Periodicità quota Giornaliera
Politica di investimento

Il Comparto, coerentemente con l'articolo 9 del Regolamento SFDR, investe almeno il 90% del suo attivo in:
a. valori mobiliari di tipo azionario e/o obbligazionario emessi da società che contribuiscono alla riduzione delle emissioni di CO2 e di altri inquinanti, sia in termini di prodotti che di processi;
b. "green bond" e "sustainable bond" emessi da Stati, imprese e istituti sovranazionali con un utilizzo definito dei proventi per finanziare attivi o progetti secondo taluni criteri idonei allo scopo di generare impatti ambientali coerenti con l'obiettivo d'investimento sostenibile. Per ragioni di copertura o per esigenze di liquidità aggiuntiva il Comparto potrà investire fino a concorrenza del 10% del suo attivo netto in strumenti del mercato monetario con un rating pari o superiore a BBB- (“investment grade”) o, in alcune condizioni di mercato, temporaneamente in liquidità costituite in particolare da depositi bancari presso istituti di credito aventi una durata residua inferiore ai 12 mesi in conformità con le regole di diversificazione applicabili. Fino a un massimo del 10% le attività nette del comparto potranno essere investite in valori mobiliari di tipo azionario, obbligazionario e in strumenti del mercato monetario emessi da emittenti che esercitano la loro principale attività o con sede nei Paesi Emergenti, o da emittenti sovrani di tali Paesi. Inoltre, fino ad un massimo del 10% cumulativo le attività nette del Comparto potranno essere investite in valori mobiliari di tipo obbligazionario e in strumenti del mercato monetario con un rating inferiore a BBB- (“non investment grade”) e/o in valori mobiliari di tipo obbligazionario privi di rating (“unrated
bonds”). Fino al 30% dell'attivo netto, il comparto potrà investire anche
in quote di OICVM e/o altri OICR. Il Comparto può investire in strumenti finanziari derivati e in operazioni di prestito titoli sia ai fini di copertura dei rischi che di una efficiente gestione del portafoglio. Il Comparto è gestito attivamente senza riferimento ad un parametro di riferimento (“benchmark”).

Profilo di rischio e rendimento 6
Tipo Sicav

Commissioni e spese

Commissioni di gestione

 massimo 1,00% p.a.
 

Commissioni di incentivo pari al 15% della performance calcolata sulla base di un High Water Mark Absolute
Commissioni di rimborso

0%

Commissioni di sottoscrizione Massimo 2%
Commissioni di switch Massimo 0,5%
Spese correnti annue 1,51%

Altre informazioni

Data di avvio 02/03/2015
IBAN IT 58 Z 03479 01600 000800895200
Investimento minimo (PAC) Non previsto
Investimento minimo (PIC) € 500.000,00
ISIN al portatore LU1173751881
Valore Quota (22/10/2021) 11,4160 €