Euromobiliare PIR Italia Flessibile I

Fondo Bilanciati Profilo di rischio e rendimento: 4

I rendimenti saranno esposti 6 mesi dopo la partenza del prodotto.

 

Caratteristiche

Benchmark Euromobiliare PIR Italia Flessibile I non ha parametro di riferimento ("benchmark")
Categoria Assogestioni Bilanciati obbligazionari
Classe Accumulazione dei proventi
Divisa EUR
Gestione cambio Attiva
Obiettivi

Accrescere gradualmente il valore del capitale investito. Il Fondo rientra tra gli investimenti qualificati destinati ai Piani di Risparmio a lungo termine (PIR) di cui alla Legge 11 dicembre 2016, n. 232.

Periodicità quota Giornaliera
Politica di investimento

Il Fondo investe, in ciascun anno solare, almeno il 70% dell’attivo in strumenti finanziari, anche non negoziati nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione, emessi o stipulati con imprese residenti nel territorio dello Stato Italiano o in Stati membri dell’Unione Europea o in Stati aderenti all’Accordo dello Spazio economico europeo con stabile organizzazione nel territorio italiano. Tali strumenti finanziari sono rappresentati, per almeno il 21% dell’attivo, da strumenti finanziari di imprese diverse da quelle inserite nell’indice Ftse Mib della Borsa Italiana o in indici equivalenti di altri mercati regolamentati (di seguito, complessivamente, "Investimenti Qualificati"). Il Fondo può investire fino al 100% in strumenti finanziari obbligazionari, obbligazionari convertibili e/o del mercato monetario e fino ad un massimo del 50% in strumenti finanziari di tipo azionario. Fino al 10% dell'attivo può essere investito in OICR (OICVM e FIA aperti non riservati) le cui politiche di investimento sono compatibili con quella del Fondo. Il Fondo, nell’ambito della quota libera del 30% dell’attivo, può inoltre investire in strumenti finanziari derivati con finalità di copertura del rischio insito negli Investimenti Qualificati. Il Fondo non si avvale di una leva finanziaria. Il Fondo ha una gestione attiva del rischio di cambio.Il Fondo non ha parametro di riferimento ("benchmark").
Il Fondo viene gestito nel rispetto di un determinato limite di rischio identificato con un VaR (Value at Risk) pari a -6,70% (orizzonte temporale pari a 1 mese, intervallo di confidenza 99%). Il VaR è una misura di rischio che quantifica la massima perdita potenziale, su un determinato orizzonte temporale, e all’interno di un dato livello di probabilità (c.d. intervallo di confidenza).

Profilo di rischio e rendimento 4
Tipo Fondo
VAR (Value at risk) -6,70% (orizzonte temporale pari a 1 mese, intervallo di confidenza 99%)

Commissioni e spese

Commissioni di gestione

0,50%

Commissioni di incentivo Non previste
Commissioni di rimborso

Non previste

Commissioni di sottoscrizione Non previste
Spese correnti annue 0,63%

Altre informazioni

Data di avvio 09/04/2018
Investimento minimo (PIC) Euro 1.000.000,00
ISIN al portatore IT0005325383
Valore Quota (09/04/2018) 5,0000 €